Mesure 1.4.D.9

Environnement : un métier pour les filles

Canton TI

Contenu

"Ambiente: un mestiere da ragazze" è un progetto che mira a far conoscere meglio al giovane pubblico i diversi percorsi formativi e le possibilità di lavoro legate all'ambiente, promuovendo in particolare la parità di genere nelle scelte formative e professionali. Tramite il coinvolgimento dei diversi attori sul territorio e della rete nazionale, la divulgazione di materiale didattico e l’organizzazione di atelier, si informano ragazze e ragazzi sulle opportunità offerte dai diversi percorsi formativi che gravitano attorno alle professioni ambientali.

Objectif

Promuovere la libertà di scelta dei percorsi formativi e professionali e incrementare la presenza femminile nei settori legati allo sviluppo sostenibile.

Responsable(s)

Delegata per le pari opportunità (SGCDS-CAN) Divisione della formazione professionale (DFP-DECS) Divisone dell’ambiente (DA-DT)

Partenaire(s)

Divisione della formazione professionale (DFP-DECS)
Sezione dell’insegnamento medio (SIM-DECS)
Ufficio dell’orientamento scolastico e professionale (UOSP-DECS)

Etat

Etat de mise en oeuvre

---

Principales étapes / calendrier

Il progetto ha preso avvio nel 2020, con la pubblicazione di un opuscolo informativo e la creazione di un sito internet () e continuerà nel corso dei prossimi anni attraverso l’organizzazione di atelier didattici per le scuole, visite guidate in aziende legate allo sviluppo sostenibile e la promozione di convegni e conferenze sulla tematica.


Bases légales
Existantes

---

Bases légales
Nouvelles à créer

Cliquez ou appuyez ici pour entrer du texte.

Indicateurs / objectifs quantitatif

Numero di donne che intraprendono un percorso formativo nel settore dello sviluppo sostenibile.

Autres fondements

---

Ressources

Per il progetto non sono state definite risorse supplementari.


Champ d'action

Vie professionnelle et publique Choix de formation et de métier

Dans quelle mesure la Confédération, les villes ou les communes sont-ils concernés par la mesure

La Confederazione è indirettamente coinvolta in quanto il progetto mira a promuovere la presenza femminile nei settori lavorativi dove le donne sono ancora in parte sottorappresentate, come ad esempio nei settori MINT (scienze matematiche, informatiche, naturali e tecniche).
La misura potrebbe coinvolgere i Comuni nella misura in cui sono responsabili delle scuole dell’infanzia e elementari. In tal senso, su invito del Cantone potrebbero agire e collaborare nell’organizzazione di atelier didattici e altre attività legate al mondo della scuola.